Dimissioni da redattore

Il mio mandato da redattore di Kilombo sarebbe scaduto con le prossime imminenti elezioni, ma ho deciso di dare oggi le mie dimissioni da redattore in seguito alla non adesione al pride da part di Kilombo nonostante una votazione che aveva ottenuto i 2/3 della redazione. In barba a questa votazione non si hanno voluto dare l'adesione al Pride per puro spregio verso Elfo (che giustamente si è dimesso poco prima di me) da parte di SPB, in un crescendo che ha toccato l'apice in questi mesi, dopo che lo stesso SPB ha continuamente offeso in maniera anche molto pesante Elfo nella mailing list redazionale. 

Sono atti di intolleranza disgustosi che ritengo non possano continuare ad esistere nella società, figuriamoci dentro Kilombo che è il metablog delle Sinistre.
Auguro un buon lavoro a coloro che dovranno continuare a lavorare nella redazione con certi personaggi squallidi

19 pensieri riguardo “Dimissioni da redattore”

  1. non è il problema del banner, che oggettivamente si scontrava con i problemi dati dalla mancanza di un webmaster, perchè caro spb io non avevo i diritti per inserire un banner in kilombo. Il problema sta nell’atteggiamento e nella non collaborazione anche nel momento di scrivere la mail da inviare al collettivo per lanciare l’adesione di kilombo al pride, io più volte ho richiamato l’attenzione sul provare a scrivere qualcosa tutti insieme, ma niente, te hai provveduto a mandare tutto in caciare e offese.

  2. Si ma torniamo alla praticità, un banner io nn mi sarei opposto e neanche credo pieroni, il problema era la lettera.
    Poi ti prego correggi il tuo post a sto punto, scrivi, perchè il banner non è stato messo (PROBLEMA WEBMASTER) e segnala che la non adesione totale al manifesto non era solo mia. Non so se ti ricordi le ultime mail di spartacus, che cambiava ogni 2 minuti… infatti lo scontro è stato sul come aderire non se aderire ed alla fine non si è aderito…

  3. Infatti il problema non è stato il banner, ma la lettera, che adava fatta e che non è stata fatta per una palese mancanza di maggioranza sulla cosa, nonostante la precedente votazione che aveva promosso l’adesione al Pride da parte di kilombo.

  4. Infatti il banner sta capeggiando nella Homepage di Kilombo 😀
    La precedente maggioranza era:
    1)Precedente con spartacus non si è capito
    2)Che lettera mandi se non metti il banner?
    Incomincia dall’abc metti il banner e poi la lettera…
    Colpa mia anche questa?
    Tutta colpa mia?
    Non credo

  5. Come ho già detto penso che il banner non fosse essenziale, era una cosa che poteva essere fatta, ma non era quello l’essenziale, visto anche la “latitanza” del webmaster.
    La lettera era l’atto importante, quello che sanciva l’adesione di kilombo, come abbiamo fatto per l’adesione alla festa dell’ANPI, mica abbiamo messo un banner?

  6. Bhe ogni questione è diversa dall’altra.
    1)Per l’adesione al Pride era stato richiesto l’inserimento del Banner, per altro proposta da Elfo, questo a differenza dell’ANPI dove si è scritto una mail e via
    2)La lettera anche se reputo che mandarla senza banner sarebbe stato ridicolo, domando cosa volete da me? Non avevate raggiunto i 2/3? Io per caso ostacolavo FISICAMENTE nell’inviarla? NO
    Al limite scrivevate la redazionei nei 2/3 e ve la firmavate.. ma sto dar la colpa a me è ridicolo.
    Date colpa alla vostra non azione.

  7. Bene, ecco che la natura di Spb è chiara a tutti. Non voglio andare nel personale, ma questa faccenda è vergognosa… una delle tante in Kilombo
    Solidarietà a Ciocci

  8. Ma hai letto Tisbe prima di parlare? Tisbe dopo il premio Farlocco che hai fatto dare a Kilombo da una delinquente criminale è meglio che stai zitta.. vai a farti premiare dalle tue amichette del circolo della calza

  9. @SPB, innanzitutto per il premio di cui parli noi di Kilombo abbiamo discusso e votato, quindi è un premio voluto da Kilombo! Ma cmq adesso non mi interessa parlare di quel premio, non mi interessa sentire il parere del presunto funzionario dello Yemen e del noto giornale di “sinistra” (ilGiornale di Berlusconi), ma come iscritto di Kilombo mi interessa sapere se è vero che insulti e agisci spesso senza rispettare il regolamento di Kilombo. Perché di questo si sta parlando!

    Poi, cosa mi significa “Al limite scrivevate la redazionei nei 2/3 e ve la firmavate”? Se c’è una maggioranza dei 2/3 si fa quello che dice la maggioranza dei 2/3. Qui per me già dimostri che non agisci nell’interesse di Kilombo, ma per quello tuo personale.

    Le accuse che ti fanno sono i motivi che fanno perdere l’interesse verso Kilombo, in tal caso per me dovresti dare le dimissioni perché significa che non sei adatto non solo al ruolo di redattore ma proprio di stare a Kilombo.

    Giuseppe

  10. Preciso, per chi non è informato, che il premio di cui parla SPB si chiama “Mezzaluna d’Oro” e che i presunti pareri sono stati forniti da SPB. Detto questo, ripeto, adesso mi interessano le accuse fatte nel post.

    Ciao e buonanotte

    Giuseppe

  11. Spb, non è il Premio ad essere farlocco (pensa la Iadl è stata citata qualche giorno fa sul Corriere – l’ultimo dei giornalucoli) sei tu ad essere un fake che minaccia e perseguita le persone che periodicamente prende di mira. La cosa grave è che hai agito al di fuori della Carta come il politico potente e corretto di turno, come fa la Casta e i kilombisti non hanno potuto farci niente. Hanno dovuto subire i tuoi arbitri. Hai cancellato metapost arbitrariamente, senza alcun motivo. Hai perseguitato gli iscritti a Kilombo. Prima o poi ti arriverà una denuncia e vedremo se potrai nasconderti ancora dietro un nick.

  12. Ho chiesto l’espulsione di Spb da Kilombo e vi invito a fare altrettanto in quanto è chiaramente un fake di destra infiltrato con un blog fake per distruggere Kilombo e ne sa qualcosa il webmaster Swa

  13. Ho messo due commenti in moderazione uno di Tisbe e l’altro di SPB perchè ritengo che certi linguaggi non possano essere usati, ed almeno non tollero che vengano usati nei commenti al mio blog. Scusatemi entrambi, penso che nonostante la questione sia tesa si possa discutere con un linguaggio almeno abbastanza civile.

  14. vedo che ora nella redazione di kilombo si è formata la santa alleanza pieroni-spb-spartacus, gente che fino a un mese fa si mandava badilate di insulti… e il tutto contro il pride… bella roba. mi viene voglia di andarmene da kilombo…

  15. non concordo spb, perché la redazione è un organismo tecnico, che dovrebbe consultare il collettivo riguardo quando bisogna assumere decisioni politiche. Non concordo perché l’adesione di kilombo al pride era doverosa, a prescindere da quale redattore teneva un comportamento coerente: non aderire al pride segna una deriva bigotta di kilombo, nel quale stento a riconoscermi.
    non concordo perché dal tuo post mi par di capire ci sia stato un grande gioco infantilista, in cui i redattori si schieravano di qua o di là per ripicca verso gli altri.
    ora non so se votare alle elezioni redazionali o se lasciare del tutto kilombo…,

  16. @SergioScalet è bellissimo!! tra poco ci farò un post… non ti preoccupare io sono più che sereno e tranquillo… sono altri che sono meno sereni…

  17. @angolosbocco ti invito a rimanere e provare insieme a fare qualcosa per rimettere kilombo in condizioni di essere veramente un luogo di confronto per la Sinistra in italia, ora ne abbiamo veramente bisogno.

Rispondi