Venti d’ottobre…

Ieri il vento c'era davvero, un vento freddo che pungeva, l'aria gelida che accarezzava la faccia, intorno un milione di cuori, un milione di precari, precari nella vita, lavoratori, studenti, migranti, omosessuali… Un milione di no alla precariet, un milione di persone che al governo chiedono semplicemente di rispettare il programma e di provare a… Continua a leggere Venti d’ottobre…

Condividi: