All’attacco leoni…

Ricordi di primi pomeriggi a cavallo degli anni '90, tra robottoni, pescatori, angeli e diavoli, a zappare tra Rete37, TeleMaremma e svariate tv locali alla ricerca del cartone più bello aspettando di uscire con gli amichetti, prima della merenda, con quei kinder cereali che quando mia nonna li comprava era festa e non hanno mai più avuto quel sapore.

Un mesetto fa mi sono imbattuto su Privalia alla vendita di una serie speciale di scarpe Reebok dedicate a Voltron, in preda a tutto ciò non ho saputo resistere ed un paio me le sono portate a casa, con precisione il modello dedicato al leone giallo.

httpv://www.youtube.com/watch?v=ZeEbXV7Oymk

Ciao Filter

Leggo da Giuseppe della decisione di spegnere il Filter, aggregatore che tanti blog interessanti mi ha fatto scoprire in questi anni. Comprendo la sua decisione, visto tutti i nuovi strumenti che permettono la condivisione di contenuti.
Un pezzo di quella rete che ho conosciuto quando ho aperto il blog si spegne, ho deciso comunque di non togliere il bannerino che si trova nella incasinatissima colonna laterale, anche solo come ricordo.

Ci scusiamo per i disagi

Non ho ancora capito cosa sia successo all'ultimo post scritto, visto che dal pannello di controllo risulta scritto e visualizzato correttamente come fino a ieri, poi è scomparso. Spero di riuscire a farlo riapparire, se non ce la dovessi fare lo sacrificherò e lo riscrivo, mi dispiacerebbe solo per il commento di Daniele.

Questo inconveniente mi ha convinto ad aggiornare finalmente wordpress all'ultima release stabile 2.6.3, visto che non lo avevo mai aggiornato, inoltre si sta studiando per una nuova grafica e per un riordino del blogroll che risulta vergognosamente obsoleto. 

Blog Action Day…

In mezzo al delirio di cui ho scritto al post precedente, mi sono ricordato che oggi è il Blog Action Day, per questo vi voglio raccontare di quello che sta accandendo qua vicino a dove vivo, in uno dei luoghi più belli della campagna senese, di quei luoghi che si vedono nei depliants e nelle brochure delle agenzie di viaggio.  

 

Ampugnano è un minuscolo borgo di poche decine di case, proprio sotto il borgo, costruito su una collina, vi è un piccolo aereoporto costruito negli anni '30, che negli ultimi dieci anni è stato visto come una possibile forma di speculazione, con continui progetti di allargamento ed espansione, che però incotravano la perenne mancanza di fondi. 
Tutto questo fino a qualche mese fa, quando un fondo di investimento chiamato Galaxy, in collaborazione con ciò che tutto muove a Siena, ha deciso che l'aereoporto di Ampugnano è uno dei luoghi migliori per un bel mega-aereoporto per i voli low-cost. Mi direte voi, e cosa c'entra tutto ciò con l'ambiente? Ebbene (oltre alle tonnellate di metri cubi di cemento per costruire un mostro del genere, alla necessità di milioni e milioni di fondi pubblici per costruire strade che mancano, perchè all'aereoporto si arriva da una piccola strada, in cui praticamente passa una sola auto) nella piana di Rosia, proprio sotto a dove verrebbe costruita la nuova meg pista e le nuove strutture vi è la falda acquifera del Luco, che consente ad una larga fetta di cittadini che abitano nella provincia di Siena di bere, la costruzione dell'aereoporto distruggerebbe completamente questa risorsa, in più distruggerebbe un paesaggio, ed un luogo da tutti visto come uno degli scorci più belli della Toscana.
Sabato, eravamo in tanti, insieme alla gente del comitato, più di 600 persone a camminare, colorati e pacifici per dire no a questo scempio, per chiedere invece di un aereoporto un nuovo modo di vedere i trasporti, per ripensare agli spostamenti, cercando di incentivare, anche attraverso investimenti importanti nell'ammodernamento, l'uso della ferrovia, chiedendo maggiori servizi pubblici, perchè si vuole costruire un aereoporto in un luogo dove passano si e no due autobus al giorno, dove le persone che vi abitano riscontrano una difficoltà a muoversi utilizzando i servizi pubblici.

Ecco, buon Blog Action Day a tutti… 

Divagazioni

Giusto per riassumere un po' l'ultimo periodo, un bel post a punti:

  • I menù dei router 3com sono i più incasinati che abbia mai trovato, ieri per riuscire a configurarlo uno c'ho perso due ore…
  • E' a pagina 616 di 1400 e passa del libro di Storia delle relazioni internazionali, esame che ho il 27 di questo mese…
  • Ho deciso, devo prendermi il prima possibile un nabaztag!
  • Devo anche comprarmi il nuovo cd dei Marlene Kuntz: Uno
  • E' sempre più vicino il momento del trasloco
  • Ci sono persone che vorrei vedere molto più spess, per passare del tempo insieme anche solo per parlare…
  • Altre che vorrei conoscere di persona…
  • Altre ancora che vorrei vedere più spesso e conoscere meglio
  • Un vicepresidente del senato non può fare simili dichiarazioni, ma ormai è inutile continuare a dirlo… dobbiamo pretendere le dimissioni!
  • Voglio vedere di riuscire ad organizzare una blogcena toscana, visto che ultimamente sto vedendo che i blogger toscani sono tanti ed interessanti… chi mi vuol dare una mano? ( ciocci [chiocciolina] gmail [punto] com )

Ho scritto questo post di getto, dovendo anche correggermi perchè a forza di usare Twitter, diverse volte ho scritto discorsi partendo in terza persona… questo è indicativo del fatto che devo scrivere di più su questo blog, provando a perderci del tempo anche quando il tempo non è molto, perchè twitter è splendido uno strumento ed un mezzo ottimo per conoscere persone, ma non esplicativo al massimo della personalità di chi scrive, come invece è un blog.